Mese: Luglio 2015

L’ AC diocesana saluta la Santa Patrona Venera

Lo scorso fine settimana, 25 e 26 luglio, la città di Acireale e l’intera diocesi sono state in festa per celebrare la Santa Patrona Venera, vergine e martire. Due giorni che si sono presentati come occasione propizia per fare memoria del grande esempio di fede testimoniatoci da Santa Venera e per rinnovare a Lei la nostra devozione. Grande fervore ha

VIAGGIANDO VERSO TE: Campo di Formazione EDUCATORI ACR 2015

Carissimi Educatori e Responsabili ACR, “ Il viaggio più bello è quello che facciamo l’uno verso l’altro” (Paul Morand) Con questa citazione vogliamo invitarvi anche quest’anno al tradizionale appuntamento , imperdibile e inimitabile, del Campo diocesano di formazione per educatori ACR! L’ACR non si ferma mai! È sempre in viaggio verso l’attenzione e la cura di una vita bella con

I nostri auguri a don Marco e don Gaetano

La presidenza diocesana, il consiglio e tutti i soci dell’Azione Cattolica di Acireale esprimono stima e affetto al nuovo Rettore del Seminario don Marco Catalano e al nuovo Direttore spirituale don Gaetano Pappalardo. Formulano auguri di buon lavoro e invocano su di loro la benedizione del Signore per un fecondo ministero pastorale. A don Angelo Milone e a don Rosario

AcirealeAC si tinge di nuovo

Da oggi è di nuovo attivo il sito diocesano Acirealeac.it con la nuova veste grafica. L’interfaccia si presenta leggera e di facile riconoscibilità. Ha ancora bisogno di qualche “ritocco” ma ben presto sarà funzionale al 100%. Speriamo possa essere di vostro gradimento.

Accoglienza della processione della Santa Patrona

In occasione degli annuali festeggiamenti in onore di Santa Venera, vergine e martire, Patrona della Città di Acireale e della Diocesi, invitiamo gli associati al momento di accoglienza e di preghiera che si terrà sabato 25 c.m., intorno alle ore 21.00, presso la sede Diocesana di via San Martino, durante il passaggio del “giro esterno”  del busto-reliquiario e delle reliquie

Pier Giorgio Frassati: un borghese che non fu borghese

Nel giorno della sua festività liturgica, il nostro pensiero non può non andare a Pier Giorgio Frassati, forse una delle personalità più belle che la nostra associazione abbia avuto tra i suoi membri. Pier Giorgio era figlio di una famiglia dell’alta borghesia torinese di inizio ‘900, ma la sua grande Fede cristiana non lo ha mai fatto restare dentro rigidi