Responsabilizziamoci – i video degli incontri

Sovente l’educatore, preso dalle numerose cose da fare in parrocchia – e, sottinteso, in AC – a ragione, può essere paragonato alla figura evangelica di Marta che, indaffarata nei preparativi per accogliere Gesù a casa sua, rimprovera la sorella Maria che, seduta accanto al Signore, tralascia di aiutarla nelle faccende di casa. Non a caso, l’educatore dimentica che EDUCARE per noi cristiani – ed in modo particolare per noi animatori di AC – è sinonimo di ESSERE: non è un semplice “fare”, perché il nostro ESSERE cresce e migliora solo nella misura in cui ci si prende cura di se stessi per poi essere pronti a prendersi cura dei giovani e dei giovanissimi che il Signore ci ha affidato. Purtroppo, però, l’educatore, intento nell’organizzazione degli incontri e dei momenti di vita di gruppo, teme che il tempo dedicato alla propria spiritualità e alla propria formazione sia tempo rubato ai ragazzi! Il settore Giovani ha ben pensato di aiutare i responsabili di AC a diventare un po’ più Maria e meno Marta, cercando di trovare una via di mezzo tra le due figure evangeliche. E per far ciò, ha preparato un modulo formativo di tre incontri, partendo dalle basi  che spesso e volentieri passano in secondo piano perché si pensa che siano scontate. È utile (ri)scoprire cosa voglia dire essere cristiani ed educatori, testimoni di una fede viva e narratori della Chiesa di cui tutti siamo parte integrante.

Questa volta l’AC diocesana ha deciso di incontrare le parrocchie, rendendo itinerante questo modulo formativo e cambiando, dunque, di volta in volta il luogo di ritrovo: il primo incontro si è svolto nella parrocchia San Giuseppe di Riposto, dove Don Gaetano Pappalardo, direttore spirituale del seminario di Acireale, ci ha fatto Riscoprire il nostro essere cristiani, mentre Eva Vitagliano, vice presidente del settore giovani della diocesi di Caltanissetta, ci ha fatto Riscoprire il nostro essere AC; il secondo incontro si è svolto nella parrocchia San Leonardo di Mascali, dove la nostra Marianna Puglisi insieme a Giuseppe Cuticone, incaricato regionale per il settore giovani, ci hanno fatto comprendere cosa sia L’educatore per l’AC; infine, l’ultimo incontro, tenutosi nella parrocchia SS. Antonio e Vito di Linguaglossa, è stato tenuto dai nostri vice presidenti del settore Giovani, Alberto Rapisarda e Daniela Cavallaro, insieme a Don Mario Gullo, direttore della pastorale giovanile di Acireale, che ci hanno aiutato a capire come L’educatore è visto dalla Chiesa.

Qui a seguito i video degli incontri:


Related Articles

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Azione Cattolica Acireale

Presidenza Diocesana

Via San Martino 2
95024, Acireale (CT)
info@acirealeac.it