Si può fare! Alle radici del nostro impegno.

È questo lo slogan del modulo formativo per consiglieri e membri d’equipe diocesani che si è tenuto a Trevi (Pg) dal 6 al 8 marzo 2015. Nelle linee generali, il suddetto modulo ci ha portato a riflettere su come noi laici possiamo difendere il Bene Comune in tutti i contesti e le situazioni della vita quotidiana, per essere testimoni ben radicati in Gesù Cristo.

11160094_700392770069423_1671846943_nIl 7 mattina la giornata ha avuto inizio con un momento di preghiera seguito dall’introduzione ai lavori tenuta da Lucia Colombo e Michele Tridente, vicepresidenti nazionali per il settore Giovani. Il momento di spiritualità è stato tenuto da padre Francesco Occhetta sj, dal 2007 membro del Collegio degli scrittori della rivista La Civiltà Cattolica e che si occupa di questioni sociali e di diritto. Nel pomeriggio hanno avuto luogo 4 diversi laboratori: il primo,  Studio e ricerca, si è basato su cos’è la ricerca, chi sono i ricercatori, quale ruolo svolgono e quali strumenti vengono usati; il secondo, Politica,  come si può ben capire dalla denominazione, si è basato sull’analisi della partecipazione diretta dei cittadini alla Res Publica e sugli strumenti utili alla sua attuazione; il terzo, Lavoro,  ha approfondito il valore della responsabilità sociale di impresa che deve tendere non al consumo di massa al soddisfacimento degli interessi dei consumatori, dei lavoratori e del territorio; infine, Terzo settore, si ci è soffermati su quale sia il contributo che il servizio terziario dà alla vita del paese. L’ultimo giorno, in seguito alla santa messa presieduta dall’assistente nazionale Don Tony Drazza e dal caro Don Celestino, si è tenuta una tavola rotonda dal titolo “Dalle radici alle ali” moderata da Nadia Matarazzo, ricercatore, Agatino Lanzafame, consigliere comunale della città di Catania, Emilio Nasi, responsabile della cooperativa sociale officina Immaginata, e Monica Del Vecchio, responsabile della Caritas della diocesi di Bari-Bitonto.

Grazie a questa esperienza, la nostra visione dell’AC si è notevolmente ampliata attraverso l’incontro e il dialogo con giovani provenienti da diverse associazioni di tutto il territorio nazionale. L’aver partecipato a questo modulo formativo ci ha riempito di nuovo entusiasmo e ha rinvigorito il nostro amore per l’Azione Cattolica, facendoci scoprire (e riscoprire) alcune sfumature della nostra bella associazione, che a volte sottovalutiamo senza renderci conto della loro importanza!

 Seby Catalano
Angelo Pulvirenti

11129684_700389703403063_1328780228_n

Related Articles

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Azione Cattolica Acireale

Presidenza Diocesana

Via San Martino 2
95024, Acireale (CT)
info@acirealeac.it